L’appartamento più conteso d’Europa

Trovare una casa o anche solo una stanza, per studenti e giovani lavoratori, è spesso estenuante. Interminabili ricerche su Facebook, prezzi esorbitanti, casting e provini: una vera e  propria giungla, figlia di una carenza di alloggi – dovuta a vari fattori – che siano accessibili a chi voglia vivere in città. 

Un problema avvertito in molte città d’Europa, tra cui Berlino, dove i prezzi degli affitti sono cresciuti alle stelle negli ultimi anni, tanto che il Comune sta provando a porre un freno. Domenica 24 novembre, nel quartiere di Schöneberg (un tempo noto per l’appartamento berlinese di David Bowie ed Iggy Pop, oggi una delle zone più trendy della capitale tedesca), centinaia di persone – 1749 per la precisione – si sono presentate contemporaneamente per una visita di massa a un appartamento in affitto. Due stanze al terzo piano in una casa degli anni ‘50, 54 metri quadri, per un totale di 550 euro al mese.

I numerosi visitatori sono stati fatti entrare a turni di circa 20-30 persone dal proprietario dell’abitazione. In tanti hanno criticato l’approccio del gestore della proprietà. Una donna ha descritto la situazione come un “disastro: questo riflette davvero il quadro attuale, ovvero cosa significa trovare un alloggio a Berlino, non è un caso isolato

Il proprietario ha provato a giustificare la scelta di far visitare la casa contemporaneamente a tutti gli interessati. “Era già stata fatta una preselezione – ha spiegato. Non ci sarebbe stata alcuna possibilità per i candidati che cercano una seconda casa o che hanno un reddito elevato”. Accettare solo le prime 30 persone interessate, ha aggiunto, non era un’opzione possibile, perché ci sarebbe stato il rischio di avere toppe poche visite.

One thought on “L’appartamento più conteso d’Europa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *